OVVERO "MAMMA, CHE NE PENSI DI UN CELIACO QUI A MILANO?"

STORIE DI UN CAVALIERE


SENZA MACCHIA E SENZA GLUTINE

Celiachia // Intolleranza alimentare: tenere lontano dalla portata di soggetti privi di autoironia. Chi è celiaco non può mangiare tutto ciò che contiene glutine, quindi tutto ciò che è fatto con la farina di grano, quindi tutto ciò che è buono. Ma il glutine si trova nascosto anche in mille mila altri alimenti. Per sintetizzare: pensa al tuo piatto preferito. C'è un buon 90% di possibilità che io non possa mangiarlo.

  • CELIACHIA OGGI: UN CELIACO IN VACANZA DA SOLO

    Categorie: Celiachia Oggi

    0 commenti

    Buon Finesettimana, amici PriviDiGlutine!

    Domani, prima di cucinare la braciola o mentre vi preparate per la gita fuori porta, ricordate di passare in edicola – o di mandarci qualcuno!
    Questo mese c’è una mia nuova collaborazione con il mensile Celiachia Oggi, e stavolta i miei deliri hanno occupato ben quattro paginone!
    Avrò esagerato?

    La tipa in copertina, a ‘sto giro, mangia un’insalata con pomodori e carote.IMG_6326

  • CARTOLINE DALLA LIGURIA #2

    Categorie: Fuoricasa, Guida Gluten Free, Nutrirsi

    0 commenti

    Qualche tempo fa vi scrivevo di Finale Ligure, preso in  prestito come metafora del grazioso paese turistico che non riesce a soddisfare le esigenze di tutti i turisti.
    Apertamente Vegan Friendly, pareva invece che i celiaci gli stessero sul culo.
    Proprio in Liguria, poi; a un’oretta di distanza dalla sede principale dell’Associazione Italiana Celiachia.
    Ebbene ci sono tornato. E la situazione è un po’ cambiata.
    Cambiata di tanto? Non proprio.
    Ma cambiata in meglio? Me lo direte voi.
    Cambiata in che modo, allora?
    E quante domande, oh? Chi siete, Marco Travaglio?
    Leggete!

    FinalBorgo

    (altro…)

  • CACCIA AL TESORO: IL CASO BUITONI

    Categorie: Fuoricasa, Nutrirsi

    0 commenti

    BuitoniQuesto articolo lo scrivo perché ho fatto una scoperta sensazionale.
    Però, per parlare di questa scoperta sensazionale, devo partire dal principio.
    E il principio comincia da quando fra i PriviDiGlutine è scoppiata una vera e propria caccia al tesoro.
    Gli argomenti topici fra i celiaci da un po’ di tempo sono “Non riesco a trovare la sfoglia Buitoni” o, al limite, “Tu che l’hai trovata, indicami l’indirizzo!!!”
    Insomma sembra che la nuova pasta sfoglia senza glutine Buitoni sia tanto buona quanto introvabile.
    Ma come mai?
    E ve lo dico io come mai, ora che vi svelo la mia scoperta.
    (altro…)

  • IL MINUTO D’ODIO #2

    Categorie: Il minuto d'odio

    0 commenti

    8 euro

    Con 8 euro puoi andare al cinema a goderti l’esperienza dell’ultimo film di Tarantino.
    Puoi fare un apericena al Pigneto (se sei a Roma) o sui Navigli (se sei a Milano) passando una serata di quelle storiche.
    Puoi prendere una maglietta nuova al centro commerciale o, se sei una donna, acquistare quella matita per gli occhi o quel pennello che serviva al tuo armadietto dei trucchi.
    Puoi comprare un favoloso CD o, in alternativa, uno di quei libri che ti rimarrà a vita, sulla mensola e nella testa.

    Puoi farti almeno una Carta d’identità.
    Puoi prendere un cappellino per l’inverno o un plaid.
    Un ridotto per vedere i Musei Vaticani. Cappella Sistina inclusa.
    Un caricabetterie compatibile per iPhone.

    Più di 10 bustine di figurine Panini.
    Una cinquantina di penne Bic.
    Una miriade di cose più o meno utili ai negozi “Tutto a 99 centesimi”.
    Un regionale Roma – Napoli.
    Una vera pizza a Napoli, con tanto di bevanda.

    Oppure, se hai la sfiga di essere celiaco,
    ti pigli giusto due pizzette o due panini senza glutine dall’approfittatore di turno.
  • COSA NON È LA CELIACHIA.

    Categorie: Guida Gluten Free, Politica

    0 commenti

    Schermata 2016-02-01 alle 16.02.20Da anni si sente parlare di gradi di celiachia.
    Quando chiedo al pizzaiolo se la pizza è senza glutine, mi sento spesso rispondere “dipende dal grado di celiachia che hai”.
    Ecco… ci tengo a ripeterlo: non esistono i gradi di celiachia.
    Esistono celiaci sintomatici  e celiaci asintomatici. Un argomento che è stato già trattato nel video animato FAQ Celiachia.

    A causare ulteriore confusione ci sono malattie affini alla Celiachia, come la Gluten Sensitivity (la sensibilità al glutine).
    Nella relazione sulla Celiachia appena pubblicata dal Parlamento si parla anche di questo, provando a fare chiarezza su cosa NON è la Celiachia.
    Vi riporto qualche informazione:

    (altro…)

  • IL PARLAMENTO PUBBLICA LA RELAZIONE ANNUALE SULLA CELIACHIA

    Categorie: Politica

    0 commenti

    Schermata 2016-01-28 alle 19.00.51 (0-00-00-00)
    Oggi, 28 Gennaio, il Parlamento pubblica l’annuale relazione sulla Celiachia.
    Si riferisce all’anno 2014, e si può comodamente scaricare dal sito del Ministero della Salute.

    Provo a riassumere qualche dato raccolto:
    ad oggi i Celiaci in Italia sono più di 170.000; di questi, circa la metà risiedono al Nord.

    (altro…)

  • NUOVO HAMBURGER GLUTEN FREE DA MCDONALD’S

    Categorie: Fuoricasa

    0 commenti

    Mac-Donalds-Burger-senza-glutine-schaerUna novità per i celiaci in tutti i McDonald’s italiani*: dal 26 Gennaio è arrivato un nuovo hamburger senza glutine prodotto dalla Schär.
    Per evitare qualsiasi tipo di contaminazione, il panino non viene cucinato nei ristoranti McDonald’s – che si limitano al riscaldamento e alla vendita del prodotto – ma viene preconfezionato in appositi forni dedicati.
    Il tutto rigorosamente imbustato in pellicola infornabile: sarà il cliente a toglierlo dalla busta al momento di mangiarlo.
    *La novità riguarda per ora solo determinate regioni, ma arriverà presto in tutti i punti vendita McDonald’s. La ristretta disponibilità è dovuta alla mancanza della delibera da parte delle ASL di alcune regioni, che però dovrebbe arrivare in tempi brevi.

    (altro…)

  • SE L’ARTE FOSSE PRIVADIGLUTINE

    Categorie: Blogosfera, Internet

    0 commenti

    Cosa succederebbe se l’arte fosse tutta senza glutine?
    Il Gluten Free Museum prova a immaginare versioni alternative di opere pittoriche, cinematografiche, di immagini pubblicitarie o di frame estrapolati dai cartoons; tutto rigorosamente privo di glutine.
    Qui sotto alcuni esempi.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

  • LE NOSTRE ESIGENZE, L’IMPEGNO DI CONAD

    Categorie: Guida Gluten Free, Nutrirsi

    0 commenti

    Penne RigateIn questi giorni mi è arrivata una telefonata.
    Una voce gentile mi ha spiegato che la Conad sta lanciando una linea prettamente senza glutine, e mi ha chiesto se fossi stato disponibile ad assaggiare prodotti che avrei ricevuto via posta.
    Io chiaramente ho detto di sì, poi ho riagganciato e mi sono sentito orgoglioso: per questo test di assaggio hanno pensato proprio a me!
    Dopo poco la voce gentile di Conad mi ha richiamato dicendomi
    “Sì, Angelo… l’indirizzo?”
    Mi scuso. Non sono abituato a queste cose.

    (altro…)

  • NIENTE PIÙ BIOPSIA PER I BAMBINI SOSPETTI CELIACI

    Categorie: Nutrirsi, Politica

    0 commenti

    Vi state chiedendo se vostro figlio è celiaco?
    Pare che da oggi per avere questa certezza si possa fare meno della fastidiosissima biopsia intestinale, finora l’unico esame considerato valido per certificare la celiachia.
    La biopsia, se è un esame parecchio invasivo per un adulto (dato che viene introdotta una sonda attraverso la bocca giù per l’esofago e lo stomaco), per un bambino può essere traumatizzante.

    Parlo almeno per me: sono celiaco sin da bambino; fortunatamente ho rimosso tutto. Ma una cosa la ricordo!
    L’ospedale dove sono stato curato da bambino affacciava sul golfo di Napoli, e per buona parte dell’infanzia sono stato terrorizzato dal mare, che nella mente associavo a ciò che mi era successo…

    Ma sembra che adesso basteranno le analisi degli anticorpi ricavate dal prelievo di un campione di sangue. E, mi permetto di aggiungere, finalmente!
    La biopsia è un esame talmente fastidioso che conosco celiaci che, per evitarla, rinunciano volutamente ai rimborsi statali (ad oggi, solo con la biopsia lo Stato ti considera celiaco e decide di assegnarti i buoni).
    Al momento però pare che la novità riguardi solo i bambini, e che sia stata decisa per arrivare a stabilire con maggiore tempestività se un bimbo è o non è celiaco, avendo il vantaggio di agire prima per combattere la malattia.
    Solo mi chiedo a questo punto se pian piano questa procedura verrà diffusa anche ai poveri adulti di Celiaco.
    Aspettiamo fiduciosi nell’A.I.C.

Mi chiamo Angelo Mozzillo, napoletano di nascita ma milanese per studio. Forse perché ero appena arrivato al nord, e conoscevo poca gente. Forse perché il primo anno alla scuola di cinema che frequento era più leggero. Forse per un insano bisogno di attenzioni. Insomma, appena trasferito ho deciso di aprire questo blog.

Address // Milano

Skype. // ngel-mozzillo

Per favore, scrivi il tuo nome. Ti prego, scrivi un indirizzo email corretto. Lasciamo un messaggio, altrimenti è tutto inutile.