GRAZIE A DICKE

  • #BACKTOTHEFUTUREDAY: CELIACHIA DOMANI

    Categorie: Grazie A Dicke

    0 commenti

    Nel 2035 l’Italia vive il suo nuovo miracolo economico. In politica viene definitivamente abbandonato ogni formalismo: il discorso di fine anno viene trasmesso da La Parolaccia a Roma e si conclude con tutti i convitati che intonano il nuovo inno nazionale; il vecchio canto di Mameli è stato infatti riadattato da Kekko dei Modà per rendere la vita più facile ai calciatori che debbono ricordarlo ai mondiali.

    (altro…)

  • 10 COSE DA SAPERE DA UN CELIACO

    Categorie: Cinema, Disinformazione, Grazie A Dicke, Internet, Social

    0 commenti

    L’augurio di Surya per il 2014

    Non è molto vecchia la storia della “stronza celiaca di merda” (così autodefinitasi) che mandava “a fanculo” la sperimentazione animale dal momento che lei, essendo celiaca, “non rompe il cazzo a nessuno” con la sua malattia “genetica, rara, debilitante”.

    Non starò qui a fare dibattito pro o contro la sperimentazione animale (il caso di Surya – sì, insomma… la stronza celiaca di merda – è trattata a lungo in questo articolo). A me al momento preme far notare la parte in cui la celiachia viene definita malattia “genetica, rara, debilitante”.

    (altro…)

  • CELIACHIA DOMANI

    Categorie: Celiachia Oggi, Grazie A Dicke

    0 commenti

    Nuovo articolo per Celiachia OggiQuando arriverà la pillola per celiaci? Che fine farà Marco Scaglione? E il Molise? E MasterChef?
    E i bambini, li porterà ancora la cicogna?
    Sul nuovo numero di Celiachia Oggi ho provato ad immaginare quale potrà essere il futuro del SenzaGlutine da qui al 2100. Lo trovate in edicola in questi giorni, così potete leggervelo in spiaggia.
    Buon divertimento!

    Oltre alla rubrica di Grazieadicke.it sul numero estivo si parla di tanto altro: dal GlutenFreeFest ai 9 nutrienti indispensabili per un celiaco, dalla rivalutazione del Sorgo al fatto che effittivamente sembrano esserci novità sulla tanto attesa pillola per celiaci, al di là dello scetticismo del sottoscritto.

  • L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI DICKE

    Categorie: Blogosfera, Grazie A Dicke

    0 commenti

    Quando dalla provincia di Caserta mi sono trasferito a vivere da solo a Milano ho dovuto fare i conti con un problema su cui avevo sempre sorvolato: io non so cucinare. Da allora ho dovuto pensare per la prima volta in modo serio a quello che più incide sulla mia vita da studente fuorisede, che è senza dubbio la celiachia.
    Sul web trovavo parecchi blog di ricette senza glutine o siti scientifici. Tutti utilissimi, chiaramente, ma avevo l’impressione che mancasse qualcosa. Ho pensato allora di infilarmi in mezzo a queste due categorie con un po’ di autoironia per aprire un piccolo spazio in cui parlare di quello che mi premeva di più: come ormai ho ripetuto fino alla nausea, la celiachia non comporta solo difficoltà alimentari quanto – e forse soprattutto – relazionali, dato che il cibo è il principale agente d’aggregazione sociale. Se si vive in una grande città, e se si lascia una madre premurosa in Campania, la questione non diventa poi così secondaria.
    (altro…)

  • CELIACHIA, DA OGGI

    Categorie: Grazie A Dicke

    2 commenti

    Nuovo articolo per Celiachia Oggi“Sono un celiaco asintomatico; è proprio necessario che io sia rigoroso con la dieta?”

    Ve l’avevo accennato, e finalmente inizia la collaborazione fra il bimestrale Celiachia Oggi e il modesto blog GrazieADicke.it. Correte in edicola (potete andare pure piano, però) e troverete il primo pezzo che ho scritto per questa rivista.
    Oltre alla bella rubrica del sottoscritto, ci sono parecchie cose interessanti come i vari sintomi per capire se si soffre di celiachia, l’intervista alla volontaria Aic Sara Quartarella e le risposte alle domande più frequenti su questa malattia (tipo quella che vedete a inizio articolo, che mi facevo sempre pure io fino a qualche tempo fa).
    (ah, per la cronaca, la risposta è sì).
    La tipa in copertina a ‘sto giro mangia un gelato alle fragole.