PRESE IN GIRO

  • GIORNO 1001

    Categorie: Prese in giro

    0 commenti

    Arriviamo in questo minimarket e decidiamo di provare la zingara; ‘sta specie di panino che fanno a Ischia; dice buono assai.
    I primi due di noi ne ordinano un paio e quelli del banco gastronomia son contenti. Solita routine, niente di nuovo.
    Quando è il momento di Imma, questa chiede se è possibile avere una zingara senza speck. I due tizi della gastronomia si guardano ansiosi. Uno di loro, quello calvo, si morde il cappello.
    Senza speck?, domanda.
    Forse la ragazza è vegetariana e non può mangiare carne, dice l’altro guardando fisso Imma e implorando con lo sguardo una sua conferma. Lei annuisce, e quindi tutti contenti i due si mettono all’opera gettando gli occhi ammirati verso una vegetariana, ricordando forse di averne sentito parlare in qualche libro quando erano all’istituto alberghiero.

    Arriva il mio turno, e in quel momento forse sentono la proposta più assurda della loro vita da commessi al reparto gastronomia di un minimarket.
    A me non è che potrebbe fare una zingara… senza pane?
    Mi sono reso conto solo dopo dell’assurdità della mia richiesta. Un panino senza pane… i due hanno iniziato a sudare, sentendosi a un esame.

    (altro…)