NUOVO HAMBURGER GLUTEN FREE DA MCDONALD’S

  • AUTHOR: // CATEGORY: Fuoricasa

    No Comments

    Mac-Donalds-Burger-senza-glutine-schaerUna novità per i celiaci in tutti i McDonald’s italiani*: dal 26 Gennaio è arrivato un nuovo hamburger senza glutine prodotto dalla Schär.
    Per evitare qualsiasi tipo di contaminazione, il panino non viene cucinato nei ristoranti McDonald’s – che si limitano al riscaldamento e alla vendita del prodotto – ma viene preconfezionato in appositi forni dedicati.
    Il tutto rigorosamente imbustato in pellicola infornabile: sarà il cliente a toglierlo dalla busta al momento di mangiarlo.
    *La novità riguarda per ora solo determinate regioni, ma arriverà presto in tutti i punti vendita McDonald’s. La ristretta disponibilità è dovuta alla mancanza della delibera da parte delle ASL di alcune regioni, che però dovrebbe arrivare in tempi brevi.


    Rispetto al vecchio hamburger (vedi qui), questo non è il triste panino con solo una fetta di carne, ma sarà composto da due fette di carne e due fette di cheddar. Per aggiungere una foglia di insalata forse dovremmo aspettare la prossima versione? E fra due versioni, si spera, il cliente potrà sceglere se metterci o no anche il bacon. Ma per ora, resta una conquista.
    L’Associazione Italiana Celiachia fa intanto sapere che il McDonald’s, pur avendo la dicitura “senza glutine” prevista dalla legge, non rientra nel programma Alimentazione Fuori Casa promosso dall’associazione, quindi sta alla libera scelta del celiaco decidere se andarci oppure no.
    L’AIC fa anche sapere che sia la Maionese che il Ketchup del McDonald’s, in tutti i suoi formati, sono in prontuario e quindi adatti ai celiaci.

    Bisogna ora capire se il vecchio panino è stato totalmente sostituito: in quel caso quelli che risentiranno della novità sono gli intolleranti al lattosio, che saranno di nuovo esclusi dai Mc Donald’s.
    Restate sintonizzati per maggiori novità e per la prova assaggio.

    PS: Certo, il panino del McDonald’s non è la cosa più sana del mondo, ma è sempre positivo quando i celiaci riescono a recuperare un minimo delle possibilità che vengono loro negate dalla malattia: in questo caso il semplice poter mangiare una porcata a un prezzo onesto (e non come al solito pompato con la scusa dei materiali senza glutine) è un grande risultato.
    Poi ovviamente spetta al singolo celiaco il compito di non abusarne. :)
    (Ne avevo scritto scherzosamente anche qui.)

    EDIT: Il Consumer Service del McDonald’s mi informa che, una volta arrivati in tutti i punti vendita italiani, i nuovi panini senza glutine sostituiranno definitivamente i vecchi.