PASTA RUMMO: NIENTE GLUTINE E NIENTE PANICO

  • AUTHOR: // CATEGORY: Internet, Pubblicità

    No Comments

    Ultimamente è stata lanciata sul web una sorta di gara di solidarietà per il Pastificio Rummo. Ma cos’è successo esattamente?

    Rummo è uno dei marchi di pasta più noti in Italia: lo storico pastificio ha fatto breccia nel cuore di molti clienti sia per la qualità del prodotto – basata sul culto della “lenta lavorazione” – sia per l’attenzione al packaging e ai suoi richiami vintage. Ultimamente, così come altri storici pastifici Italiani, aveva lanciato sul mercato anche una versione senza glutine della propria pasta.

     

    Lo stabilimento del Pastificio Rummo si trova a Benevento, città colpita da un violento nubifragio la notte del 14 Ottobre. Tale nubifragio ha messo in ginocchio varie aziende locali, fra le quali la stessa Rummo, che ha perso “macchinari, materie prime e quintali di prodotti”.

    In modo quasi automatico è nata una campagna di solidarietà su internet che invitava a comprare la pasta Rummo per dare sostegno economico al Pastificio. Una campagna nata dagli stessi acquirenti (l’azienda non ne sapeva niente) sotto l’hashtag #SaveRummo e che ha visto prender parte anche vip come Selvaggia Lucarelli Rosario Fiorello. 

    Non si sa ancora quale sarà il reale effetto di tale campagna. Riuscirà effettivamente ad aumentare la liquidità del Pastificio Rummo? Se la campagna funziona e i supermercati chiedono altro quantitativo al pastificio, quest’ordine riuscirà ad essere soddisfatto nonostante le gravi perdite dovute al nubifragio?

    Resta il fatto che la Rummo, rafforzata da tanta mobilitazione, si sia subito rimboccata le maniche per rimettersi all’opera, inviando ai fan il brillante messaggio che vedete nell’immagine qui accanto.